I prossimi appuntamenti

Confindustria Scadenze Aziende Servizi
Non sei ancora registrato?
Registrati ora

Il presidente Bonomi alla trasmissione di La7 "In Onda"

Il presidente nazionae è intervenuto al talk sull’attualità condotto da David Parenzo e Concita De Gregorio su LA7. Durante la puntata di sabato 23 aprile Carlo Bonomi ha fatto previsioni tutt’altro che rassicuranti sull’economia italiana a causa della guerra in Ucraina. Il Paese è a un passo dalla recessione e se il conflitto continuerà per mesi, metà delle imprese lavoreranno a “scartamento ridotto”.

Troppe, infatti, le componenti esogene che non si possono controllare. Per Bonomi, il governo deve intervenire sulla riduzione del cuneo fiscale così da aumentare il potere di acquisto degli italiani e i partiti devono essere più responsabili: “L’Italia ha bisogno di riforme strutturali, Draghi lo sa, ma i partiti pensano solo alle elezioni politiche”. Ciliegina sulla torta? Le sanzioni alla Russia. “Se il fine era mettere in crisi la Federazione non hanno ottenuto effetto – ha spiegato il numero uno di Confindustria -. Le sanzioni hanno bloccato lo stock di riserve della Banca centrale russa, ma non hanno interrotto il flusso. Solo di gas prima della guerra entravano 100 miliardi di dollari l’anno e continuano a entrare. Se si vuole intervenire in modo pesante si deve chiudere il gas”.

 

https://www.linkedin.com/posts/carlobonomi_23aprile-siamoinonda-sostenibilitaeq-activity-6923723830171439104-Ss9U?utm_source=linkedin_share&utm_medium=android_app

 

Il Sistema Confindustria Romagna