I prossimi appuntamenti

Confindustria Scadenze Aziende Servizi
Non sei ancora registrato?
Registrati ora

Zone logistiche semplificate e blocco esplorazioni Mo-Re

Confindustria Romagna plaude all’attenzione da parte dell’amministrazione regionale verso il tema delle infrastrutture, vitali per l’economia del territorio: la proposta di istituire la Zona Logistica Semplificata in area portuale, contenuta nel documento di economia e finanza regionale 2019 da approvare la prossima settimana, è una buona intuizione, di cui beneficerebbe lo scalo ravennate, scalo dell’Emilia-Romagna. Auspichiamo poi che l’intero iter che coinvolgerà, oltre alla Regione, anche i Ministeri competenti, si svolga in tempi ragionevoli.

Per rendere il territorio ancora più attrattivo, l’associazione ricorda l’importanza di rivolgere la medesima attenzione anche ad altri comparti produttivi, come quello dell’estrazione degli idrocarburi: da questo punto di vista genera ad esempio sconcerto la recente decisione di bloccare le introspezioni nelle zone di Modena e Reggio-Emilia, che si traduce in una opportunità mancata che penalizza imprese e lavoratori di un settore industriale all’avanguardia.

Diamo atto alle Amministrazioni Pubbliche di aver sin qui dimostrato grande attenzione verso questo tema: del resto, le decisioni che riguardano un settore così importante per il territorio, dove operano da tempo eccellenze riconosciute a livello internazionale, non devono essere influenzate da emotività o preoccupazioni pur legittime, ma che non trovano conferma nelle evidenze scientifiche, e da parte di Confindustria Romagna è doveroso ricordare quanto i costi del non fare si ripercuotano su tutta la collettività.

Il Sistema Confindustria Romagna