I prossimi appuntamenti

Confindustria Scadenze Aziende Servizi
Non sei ancora registrato?
Registrati ora

CULTURA, SCUOLA E ROMAGNA PROTAGONISTE DEL XLV PREMIO GUIDARELLO

 

Il XLV Premio Guidarello, nella prima edizione targata Confindustria Romagna, esplora un nuovo filone: dopo aver posto sotto i riflettori per anni il tema della legalità, il premio ad honorem 2016 viene infatti attribuito dall’associazione all’ing. Francesco Ticozzi, preside dell’Istituto tecnico Omar di Novara, dove è stato ideato un progetto di alternanza scuola-lavoro riconosciuto dalla Regione Piemonte, e che ogni anno conferma con contratti a tempo indeterminato il 95% degli inserimenti in azienda.

“Abbiamo voluto premiare un esempio di scuola che funziona, integrata con il territorio grazie alla costruzione di un rapporto con le aziende da un lato e con i ragazzi e le loro famiglie dall’altro - spiega il presidente degli industriali romagnoli, Paolo Maggioli - E’ un riconoscimento al merito, alla costanza di chi non si scoraggia, all’entusiasmo e all’inventiva che fanno trovare nuove strade per rispondere positivamente alla questione dell’occupazione giovanile, da cui dipende il nostro futuro. Siamo convinti che di istituti come questo, in potenza, ce ne siano tanti: vanno trovati e valorizzati”.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà domenica 27 novembre alle 18 al Teatro Alighieri di Ravenna, sarà condotta da Bruno Vespa, che presiede la giuria nazionale, e presentata da Margherita Ghinassi.

Per il giornalismo nazionale, la sezione società premia Alberto Negri, inviato di guerra del Sole 24 Ore, specializzato nell'area Medio Oriente, Asia centrale, Africa e Balcani, dove ha coperto con servizi sul campo tutti i principali eventi politici e bellici degli ultimi 35 anni. Nella sezione cultura il riconoscimento è attribuito al direttore di Rai Cultura, Silvia Calandrelli, per l’ampliamento dell’offerta di Rai Storia, che approfondisce fatti e personaggi, li presenta in modo accattivante nel loro contesto attraverso uno stile divulgativo che non scade mai nella banalizzazione. Infine per la sezione radio/televisione il premio va alla giornalista Sarah Varetto che dirige il canale all news SkyTG24, affermato notiziario tempestivo su ogni fatto di cronaca, politica e spettacolo, che manda in diretta tutti gli avvenimenti più importanti.

Per il giornalismo Romagna i riconoscimenti della giuria presieduta da Roberto Balzani vanno alla professoressa Rossella Bonfatti nella sezione studi e ricerche, per l’articolo Le ‘campane di Dante’: una microstoria delle celebrazioni dantesche ravennati del 1921, in “Bollettino dantesco. Per il settimo centenario”, accurato studio che ricostruisce la storia della “squilla di Dante” e delle campane della basilica di San Francesco, che da anni danno voce alla Zona del silenzio. Nella sezione cultura viene premiato l’architetto Alberto Giorgio Cassani per l’articolo Il signor Dido e la città “abbottonata”. Sentimento di Ravenna di Alberto Savinio (1951) in “Casa Premium” n. 104, che riscopre e commenta le pagine dedicate a Ravenna da Andrea De Chirico, fratello del pittore Giorgio, in visita a una città descritta come “abbottonata fino al pomo d’adamo nel suo abito di pietra”. Infine, il riconoscimento per la sezione società va al regista Italo Moscati per il volume Fellini & Fellini. L’inquilino di Cinecittà (Lindau, 2016) che ripercorre con efficacia e finezza la vicenda felliniana, a partire dagli anni romagnoli, fra le due guerre. E’ lì che nasce un sogno materializzatosi poi, dopo la catastrofe del 1943-45, nello spazio “magico” di Cinecittà.

Il Premio Guidarello Turismo viene attribuito dalla giuria guidata dal presidente di Federturismo, Gianfranco Battisti, al volto del Tg2 Silvia Vaccarezza, che conduce della rubrica Sì viaggiare, in cui da 15 anni mostra splendide mete turistiche italiane ed internazionali, e che da quest'anno cura anche Tutto il bello che c'è, sull'Italia che funziona e su tutto ciò che può ancora stupire.

Come ogni anno, salirà sul palco anche la classe vincitrice del X Guidarello Giovani, la cui premiazione si terrà martedì 22 novembre alle ore 10 al Palazzo dei Congressi di Ravenna.

La cerimonia sarà trasmessa da Di.Tv a partire dalle ore 22.00 sul canale 90 del digitale terrestre e in streaming su www.di-tv.net/streaming. L’hashtag per seguire la diretta Twitter della serata è #guidarello45.

Il Premio Guidarello gode del patrocinio del Ministero per i Beni e le attività culturali e del turismo, della Provincia di Ravenna, con la compartecipazione del Comune di Ravenna, è realizzato con il contributo della Camera di Commercio, il sostegno di ENI e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e grazie a BPER e ItWay.

Il Sistema Confindustria Romagna